ask me anything: alessandro@molinari.com

21 June 2010

Poco più di un giorno senza

Dove sono le parole?
Come le posso usare per farla tornare? Una formula magica sì, dove sta scritta?
Datemene una, una sola, di quelle che si pronunciano una volta, ma che valgono per sempre.
Datemi le parole giuste perchè non posso più sprecarne con lei, che non le ascolta, che non le legge e nemmeno più le capisce.
Datemi... datemi... datemi cosa?
Datemi una spada od un fiore, un cappello, una farfalla! Datemi qualsiasi cosa che mi faccia illudere di poterla ancora abbracciare: avvelenatemi o trafiggetemi, tanto nulla può farmi così male.
Datemi la forza di arrivare a letto prima che sorga il sole e di non cedere al bisogno, al respiro, all'amore.
Datemi tutto o datemi niente, tanto è uguale se non potete farla tornare.

20 June 2010

Retreat

I want you out of here: out!

19 June 2010

Attesa

L'aspetto sotto la pioggia, la bici è rotta e la notte è buia. Il treno arriva. No non è quello. La pioggia cade tanto forte sull'asfalto che sfrigola. Ecco il treno. No non è quello. E un altro treno arriva poco dopo. Ma no, non è nemmeno quello. Io che faccio? Aspetto sotto la pioggia un treno, a qualsiasi ora, basta che la riporti a casa.

Awaiting
I wait her under the rain, the bicycle is broken and the night is dark. The train arrives. No, it is not that one. The rain falls so loud on the asphalt that hisses. Here's the train. No, it is not that one. And another one arrives shortly after. But no, it is not that one either. What i do? I wait under the rain one train, at any hour, it is enough if it takes her home.

16 June 2010

Magicians around me

Just change point of view and life has always at least one beautiful side.
And surprises never end.
Like hope.

11 June 2010

These days

I feel i am gonna pop